Pedodonzia, odontoiatria per bambini

Pedodonzia, odontoiatria per bambini

Si definisce pedodonzia l’odontoiatria pediatrica, anche se sempre più frequentemente questa definizione viene sostituita con il termine di odontoiatria materno infantile.

Si mira infatti a prendere in carico sempre più precocemente il piccolo paziente con il duplice obiettivo di desensibilizzarlo il prima possibile all’ambiente dello studio odontoiatrico e, d’altra parte, ad educarlo ad una corretta alimentazione ed igiene orale già dalla primissima infanzia per prevenire gravi patologie che possono incorrere già nei primi anni di vita. Quando queste patologie insorgono devono essere affrontate con un approccio clinico completamente diverso rispetto all’odontoiatria tradizionale.

Per mantenere denti sani in età adulta è fondamentale prevenire l’insorgenza di carie dei denti da latte, intercettare eventuali malocclusioni e coinvolgere i più giovani nella loro cura.

È proprio la PREVENZIONE la parola giusta da utilizzare e che può aiutare a correggere ed intervenire lì dove possano insorgere delle problematiche.

È necessario dunque rivolgersi ad uno specialista in pedodonzia dedicato a bambini e ragazzi fino a 16 anni, che terrà conto delle differenze fisiologiche e psicologiche dei giovani pazienti.

Cosa ci impegniamo a fare?

Noi degli Studi Dentistici Curreli vicino a Cagliari a Selargius ci impegniamo a far trovare ai nostri piccoli pazienti un ambiente quanto più accogliente e adatto possibile.

Un bambino ha bisogno di attenzioni differenti rispetto a un adulto ed il trauma del dentista gli va assolutamente evitato.

La prevenzione può intervenire attraverso l’educazione alla corretta igiene orale, consigliare una dieta appropriata ed eliminazione di abitudini viziate, come succhiare il dito e mangiarsi le unghie.

Si può cominciare fin dalla tenera età a educare i bambini alla corretta igiene domiciliare:

  • Insegnare loro il giusto metodo di spazzolamento;
  • Quanto deve durare lo spazzolamento dei denti;
  • Come eliminare la placca dai denti;
  • Quante volte lavare i denti durante la giornata e tanto altro.
  • Fondamentale è anche la cura delle carie dei denti da latte. Difatti alcuni dentini sono destinati a rimanere in bocca fino ai 13 anni di età e l’insorgere di una carie va trattata e curata come se si trattasse di un dente definitivo.

    La perdita prematura di uno o più dentini da latte può infatti causare lo spostamento degli altri denti presenti causando difficoltà nella permuta e nella fuoriuscita dei denti definitivi.
    Pensare che i denti da latte non vadano curati e’ un grande errore che potrebbe compromettere il corretto sviluppo dei denti definitivi.
    Salvo l’insorgere di complicazioni e situazioni anomale che può segnalare tempestivamente anche il pediatra di fiducia, il momento giusto per fare una prima visita al bambino è intorno ai 5-6 anni di età.

Qual’è l’età giusta per fare la prima visita?

Per ricordare di prendere un appuntamento per una visita di odontoiatria pediatrica è possibile far coincidere la prima visita dal dentista dei bambini con il periodo in cui il bambino comincia a frequentare la scuola elementare.

Prevenzione: cattive abitudini da eliminare

Quasi un bambino su due è portato durante il giorno e talvolta durante la notte a ciucciare il dito per diverse ore. Altri invece tendono ad abbandonare l’uso del ciucciotto in età avanzata.

Queste sono abitudini che necessitano di attenzione e devono essere eliminate nel più breve tempo possibile.
Infatti possono causare problematiche molto gravi nello sviluppo e nella crescita ossea dei bambini:

  • Restrizione del palato (detto anche palato ogivale);
  • Far sporgere in avanti i denti superiori creando l’effetto del “morso aperto”.

Come risolvere tali problematiche?
Affinchè anche le situazioni più problematiche possano risolversi, si può arrivare ad utilizzare degli appositi dispositivi correttivi.
Prenota oggi stesso una visita!

Vedi anche: Dentista a Selargius vicino Cagliari